Come arrivare alla darsena dell'Orologio

via terra

Uscire dall'autostrada alla fermata San Stino. Lasciati A4 e il centro di San Stino, seguire le indicazioni per Caorle, imboccando la strada provinciale SP 59. Percorsi 19 km si entra a Caorle attraverso Strada Nuova, che costeggia il porto peschereccio. Alla rotatoria in Piazza Papa Giovanni, si prende la prima uscita - Spiaggia di ponente - e si prosegue lungo Fondamenta della Pescheria, fino alla rotatoria successiva. Si imbocca la prima uscita, la Riva dei Bragozzi, e si prosegue fino a via del Gambero, che si percorre svoltando a destra. In fondo si incontra una piccola rotatoria: imboccare la seconda uscita Viale dei Tropici. Parcheggio a pagamento riservato agli armatori dell'Orologio

via mare

 
Due dighe foranee permettono l'entrata in porto con qualsiasi mare, offrendo una garanzia ed una sicurezza altrove inesistente. Si risale il Livenza per circa mezzo miglio per poi imboccare il canale dell'Orologio. Una volta superate le porte vinciane, poste a sicurezza idraulica dell'insediamento, si verrà accolti con la grande cordialità, gentilezza e professionalità, che contraddistinguono le persone che lavorano con passione nel suggestivo borgo marinaro dell’Orologio.